L'educazione sessuale che non avevamo

Ti ricordi quel giorno in cui l'insegnante ha tenuto un corso di educazione sessuale? Lo fa di sicuro.

Il rito era: arrivava la maestra povera, annunciava la temporanea sospensione delle lezioni ordinarie e diceva che quel giorno si sarebbe parlato di peni, vagine, preservativi e pillole.

La ragazza, in calore e ormonale, ha scaldato i motori. Una risata laggiù, che se ha messo il preservativo sulla banana laggiù, che se ha detto "testicoli" ad alta voce, che sì jojojo, sì hahaha... E il trambusto culminava con una domanda stupida come "Il mio sperma si esaurisce se mi masturbo molto?" o "che sapore ha lo sperma, professore?"... e con il caos generale.

Sesso, piccolo. Istruzione, nessuna. Quello che abbiamo imparato... l'abbiamo imparato da una rivista PRIVATA rubata, o guardando alla cieca Canal+ criptato, o perché un collega sull'autobus/tuo cugino/qualcuno più anziano del vicinato... ti ha raccontato delle storie in modo che tu non sonno.

L'educazione sessuale della nostra adolescenza è sempre stata carente… o inesistente .

abbiamo un problema ( SESSUALE )

La Spagna è in fondo all'Europa nell'educazione sessuale. Non è obbligatorio in classe ei giovani vengono impiantati nel loro primo rapporto con la conoscenza che arriva direttamente da internet (pessima idea) o dal porno (terribile).

È ora di aggiustarlo? Basato sul successo di "Sex Education", forse. La serie Netflix (hit della stagione dopo "The Squid Game") ha una semplice premessa: una scuola dove gli studenti che hanno bisogno di risposte sul sesso e, quando non riescono a trovarle, si rivolgono a un compagno di classe - figlio di un sessuologo - per la relativa terapia sessuologica/psicologica.


La cosa bella della serie è che, al di là dei banali "problemi" come "rimanere incinta"; La serie riguarda soprattutto l'educazione emotiva e l'empatia. Per capire i codici umani che ci guidano a letto. Per ascoltare la nostra partner, conoscerla e divertirci con lei. Qualcosa di elementare, ok, ma che non tutti conoscono per infusa scienza.

Perché ricordiamoci che i mantra che avevi imparato prima di iniziare le relazioni erano del tipo "niente bavagli, niente pompini" o che una bella scopata implica sborrare (errore n.1) e allo stesso tempo (ed è difficile anche per me abbinare i miei calzini) per avere successo.

EDUCAZIONE È, PRIMA DI TUTTO, DIVERTIRSI E PARLARE DI PIÙ

Nella serie, davanti a un regista repressivo che organizza discorsi sessuali più tipici dell'Ottocento che della nostra epoca, uno studente risponde:

"Non dovremmo vergognarci di avere desideri sessuali. Fai sembrare il sesso spaventoso, ma non deve esserlo per forza. Può essere divertente, può essere bello e può insegnarti cose su te stesso e sul tuo corpo. Dovresti insegnarci come farlo in sicurezza, non come astenersi, perché non funziona".
Ed è questo, quale problema non è stato risolto nella storia guardando dall'altra parte? Questa non fa eccezione. Ecco alcuni problemi con il nostro approccio storico (astinenza o non parlarne) all'educazione sessuale:

  1. Aumentano le gravidanze indesiderate adolescenziali . Negli Stati Uniti c'è una chiara correlazione tra predicare l'astinenza e più gravidanze.

  2. Seminiamo il terreno per future relazioni tossiche . Sì: è molto studiato come educare presto lo evita .

  3. Ci rende più prevenuti . L'astinenza o il silenzio impongono una carica morale, un tabù sul sesso. È più facile comprendere la diversità di preferenze, gusti e orientamenti quando li impari fin da piccoli (e non quando diventano un vizio peccaminoso e oscuro).

  4. E ci divertiamo di meno . Soprattutto le donne (il clitoride continua ad essere un organo ignorato e mitizzato come il punto G e in generale tutto il sesso ruota intorno a loro), ma anche gli uomini: siccome nessuno ci ha mai parlato di altro, tendiamo verso il basso re dei cavalli a letto.

È difficile godere appieno di qualcosa se conosci solo il 10% di ciò che ti offre.

Dobbiamo chiamare le cose con il loro nome. Niente banane, cetrioli e papaia... parla solo di cazzi, fighe, corpi veri, sesso vero e FUCKING... a CONDIZIONI (le migliori condizioni)

E parlare apertamente di tutto (da 👏🏽 -TO 👏🏽- DO 👏🏽) sin da quando erano piccoli. Perché è l'unico modo per conoscersi, per rispettarsi e per intendere il sesso non come un tabù, ma come qualcosa di naturale e meraviglioso.

È una battaglia da intraprendere d'ora in poi. Educazione sessuale, materia fondamentale e erezione libera ✊

PS: per conoscerti meglio prima del perro, approfitta del nostro Giggleberries Gel , balsamo e deodorante per la tua zona intima, ideale quando prevedi di poter concludere la serata in compagnia.

GIGGLEBERRIES

Gel crema idratante e deodorante per la zona intima. Idrata, rinfresca, calma e ha un effetto deodorante.


Sivin
Facciamo bene!


Related Posts

Tinder modo experto - Diccionario de citas online
Tinder modo experto - Diccionario de citas online
Tinder modo experto Diccionario de citas online Si 2024 es el año en el que vuelves al amor con toda la mercancía ...
Read More
¿Por qué no me funciona esa crema?
¿Por qué no me funciona esa crema?
¿Por qué no me funciona esa crema? ¿Aburrido de cremas que te prometen el cielo y 5 teteos seguidos, y a la hora de ...
Read More
Rutinas antiedad de Gymbro 💪 en cosmética para hombres
Rutinas antiedad de Gymbro 💪 en cosmética para hombres
“rutinas de gymbro” 💪 en cosmética para hombres 💪 “rutinas de gymbro” en cosmética para hombres 💪 los efectos ...
Read More