Ok, boomer: il dizionario in modo che gli anni non si vedano sulla lingua

Mettiamoci in posizione. È venerdì sera e sei già dell'umore giusto per dare il massimo. Il tuo Handsomefyer ti ha lasciato il trucco per una sessione di selfie che nemmeno i Kardashian e hai intenzione di mostrarlo al mondo.  

Telecamere, luci, azione e lascia che l'algoritmo faccia la sua magia.

Improvvisamente, qualcosa vibra. Ricevi una notifica. Pensi: "Viene da Tinder?" Ma quando guardi il tuo cellulare, guarda il piccolo messaggio:


"Mi sono proposto di dire parole, ma tanta bellezza mi impedisce di formulare una prosa degna della tua grazia. La sua bellezza è di tale grandezza che quando qualcuno la saluta, ogni lingua rimane muta. La sua dolcezza è di tale grandezza che non riesco a capire chi provare e la mia febbre è così grande che sembra come se uscisse dalle mie labbra: ti invito a cavalcare la valle di Castilla, piccolo monello.

Aspetti un "🥵" e trovi un Garcilaso più caldo della maniglia di una sauna.

Ti suona strano? Beh, non dovrebbe. Vediamo, non fraintenderci. Potresti non imbatterti in Garcilasos ogni giorno nei tuoi DM, ma la lingua cambia così velocemente e così folle che passiamo da uno scontro generazionale all'altro.

Siamo mescolati con i baby boomer, con la generazione x, con i millennial, con la generazione Z... Alcuni così “meraviglia efficaci” e altri così “ok, boomer”. E non importa da quale azienda si provenga, basta aprire un po' le orecchie per rendersi conto che gli anni si notano anche sul nostro naso.

Il risultato? Un cacao in cui sembra che tutti parliamo una lingua diversa. Nemmeno che questo fosse un Erasmus! Quindi, se il tuo appuntamento non ha vissuto OT1 e alza gli occhi al cielo quando dici "nasty de plasticy", o se il tuo sugar daddy non capisce perché tu e i tuoi colleghi dite "mi piace" così tante volte in una conversazione di 5 minuti... Abbiamo rivisto e vi portiamo il dizionario con le espressioni di ieri e di oggi in modo che la lingua vi dia più gioia che fraintendimenti.

Attenzione, non te lo insegnano nelle accademie linguistiche, ma sicuramente lo usi più del B1 per Trinity. Un ultimo avvertimento: preparati, perché sta arrivando il salto temporale occasionale (ci piace una buona barca, un buon movimento).

DIZIONARIO RITORNO AL FUTURO!

1 mi piace. Il numero uno per eccellenza. 80% di qualsiasi conversazione in corso. Il nostro slogan inseparabile, perché cosa ci piace un ornamento.

2. La putivuelta. Piccola passeggiata per testare il terreno. È un viaggio di sola andata, perché non sai mai se tornerai con qualche drink in più, amici o guai.

3. Stasera... carrozza. Dopo la puttana, i tuoi sospetti sono confermati. Stasera è in arrivo un bel viaggio (e non proprio in macchina).

4. Le cose stanno arrivando. Quando vuoi creare clamore e annunciare che sta per accadere qualcosa di nuovo su quella montagna russa di emozioni che è la tua vita. Ironia della sorte o no, è già per tutti i gusti.

5. Invia nudi. Il sexting più grafico e il più citato. È la richiesta informale per te di mostrare ciò che non mostri nemmeno ai migliori amici.

6. E dico se sbaglio. Quello che era iniziato come un trend nelle storie di Instagram, ora è diventato una strategia per andare dritti al punto. Insomma, come il fast pass di Disneyland (tante attrazioni e tanto gioco).

7. Onta. Dove sei? Quando ti hanno in chiamata rapida per una sveltina. Un llamacolga o bootycall. Chiamalo come vuoi, ma... a casa tua oa casa mia?

8. Fantasma. Quel flirt che era trasparente e si è rivelato essere Casper. Che ti lasciano in vista, con una doppia spunta blu... e con metà della dignità se gli scrivi ancora.

9. Heyyy, dimenticalo. È il messaggio di rigore quando la persona che lo invia sa che non parli dal 1987... o quando hai fatto il ghosting.

10. Solo. Un chapa, un pagafantas... e anche una noia. È qualcuno con un'unica missione nella vita, darti orecchie per intingere il churro.

11. Odiatore. Un odiatore, un troll, un rabbioso invidioso. Qualcuno che cerca di provocare, offendere o regalare nel peggiore dei modi.

12. Annulla. La nuova giustizia di internet. Se la celebrità di turno risulta avere un naso d'oro e il pasticcio è marrone, le orde di Twitter lanceranno una campagna di cancellazione prima di quanto ti serva per cercare cosa è successo su Google.

13. Che foto / Che circo. Un panorama, uno spettacolo, uno spettacolo da portare le mani alla testa.

14. Non grattarti. La naturale evoluzione del 'tranquitron'. In modo che tu smetta di pensarci così tanto, questo sembra un romanzo turco.

15. Va bene boom. Se qualcuno è rimasto bloccato nel 1960, continua a parlare di "generazione di vetro" e "offeso" o non capisce il 99% di questo dizionario, possiamo solo darti una risposta: ok, boomer. I bambini non hanno tempo per un grado di ossidazione così elevato.

16. Affitto. che ti va bene, che ne hai voglia, che sei dell'umore giusto.

17. Molto schifoso. Che sei più forte dell'aceto, punto.

18. Facherito. Tutto ciò che è cool, che è alla moda e che è un piacere da vedere. Se ti dicono che stai bene, significa che ti vesti alla grande (ma è meglio che ti spogli).

19. Niente più puc. Per quando la tua batteria vitale si esaurisce o sei all'altezza del #$%&€ di tutto. Non possiamo più, per i non bilingui.

20. Schiacciare. Un amore platonico, ma moderno. Il tuo limite è il cielo.

21. Gambo. Quando dai una buona recensione alle reti del tuo ex, stai perseguitando come una brava Gossip Queen (XOXO, gossip girl).

22. Shippeo. Quando monti cartelle immaginarie nella tua testa. Perché sapevi prima di chiunque altro che Bárbara Rey e Chelo García Cortés avevano... una notte... d'amore.

23. Obiettivi. A cosa aspiriamo È perfetto. È il tuo obiettivo di vita. È il tuo obiettivo. È il tuo nuovo modo di dire che hai una sana invidia.

24. Signora, se vuole una borsa. Per i nostalgici, l'equivalente di "non finire, Charles Boyer" o "herding, che è un gerundio".

25. Ci vediamo dopo, Maricarmen. A presto, Luca. Ciao cod. Bene, questo è tutto, andiamo ora.

Con la lingua più viva che mai.

Questo è solo un breve riassunto di ciò che puoi sentire nelle conversazioni in metropolitana nelle ore di punta.

25 espressioni per rendersi conto di come si è evoluta la lingua negli ultimi 25 anni (anno su, anno giù). Ma ci sono così tante parole, espressioni e meme che sono stati lasciati fuori da questo elenco che ci stiamo guadagnando un manuale "ok, boomer".

Quindi dovremo tornare tra altri 25 (o il prossimo mese) per fare la versione rinnovata. Ciò che è chiaro è che la lingua è viva (anche se sicuramente lo sai già, vero?) E, non importa quanto la nostra lingua cambi, l'obiettivo rimane lo stesso: capirsi. È una questione di evoluzione e aggiornamento (quasi quanto aggiorni Tinder).


PS: Le tue espressioni possono tradirti di tanto in tanto, ma la tua faccina no. Prenditi cura di lei Per questo il post di oggi è sponsorizzato dal nostro Handsomefyer , la crema all-in-one dall'effetto bocconcino come se ti fossi svegliata con il filtro hottie di Instagram nella vita reale.

Perché sembrare carini è così semplice, quindi la parte difficile sarà decidere tra il normale Handsomefyer, XTRA o... entrambi!


BELLO FYER

Creampie all-in-1 con effetto, che bella faccia che hai!. Rimuove la lucentezza, nasconde i pori, ammorbidisce le rughe, idrata, uniforma il tono della pelle e con protezione solare.

Sivin
Facciamo bene!


Related Posts

La cultura de la dopamina
La cultura de la dopamina
La cultura de la dopamina Presione Ctrl + Alt + Supr para reiniciar el sistema: es culpa del estrés  Desde que C...
Read More
TRATAMIENTOS PARA LAS OJERAS
TRATAMIENTOS PARA LAS OJERAS
No has visto nada = 👀Tratamientos para las ojeras Lo + IN-ventos para hacer OUT- de ojeras, bolsas y patas de gall...
Read More
Primavera Trompetera Abstemia y Abscesos Primaverales
Primavera Trompetera Abstemia y Abscesos Primaverales
Primavera trompetera De abstemia y abscesos primaverales  Esta semana ha vuelto a resurgir la primavera trompetera...
Read More